kiwi

PRINCIPALI VARIETA’ COMMERCIALIZZATE:
frutti a polpa verde: Hayward
frutti a polpa gialla: Soreli

MATURAZIONE:
20 settembre – 10 novembre

COMMERCIALIZZAZIONE:
1 ottobre – 20 maggio

Packagings disponibili >

ORIGINE:
la pianta è originaria della Cina, anche se lo sviluppo della coltura è avvenuto a partire dai primi del ‘900 in Nuova Zelanda e di qui si è diffusa nel resto del mondo. In Italia è stata introdotta nel 1972.
Le varietà presenti in natura sono molteplici e molto diverse tra loro, ma quelle coltivate sono nettamente inferiori, limitandosi a poche decine.

IL FRUTTO:
sia il frutto dell’A. deliciosa che dell’A. chinensis sono una lunga bacca ovale allungata con buccia robusta di color marrone coperta da peli; la polpa è soda, di colori diversi a seconda delle varietà (verde la prima e gialla la seconda); nella parte centrale è presente la columella, alla quale sono radialmente distribuiti centinaia di piccoli semi scuri, non avvertiti quando si mangia il frutto.

SAPORE:
La polpa è soda, dolce-acidula. Il frutto contiene mediamente 44 calorie ogni 100 grammi di peso.

FANNO BENE PERCHE':
I kiwi sono i frutti in natura tra i più ricchi di vitamina C e ne contiene più degli agrumi. Questa vitamina ha la funzione fondamentale di difendere l’organismo dalle malattie infettive e virali.
L’alta percentuale di zuccheri fa del kiwi un vero concentrato di energia, mentre l’elevato contenuto di fibre lo rende prezioso nella regolarizzazione dell’intestino.
Le sue elevate proprietà nutrizionali lo rendono ideale come spuntino completo.